Nei Primi 9 Mesi del 2015 Cresce Lottomatica e Crolla William Hill

casinò onlineI casinò online sono molto apprezzati e sono tantissimi i giocatori che preferiscono giocare alle slot machine online e non solo nei vari casinò sparsi per il web, sia per una questione di payout che di sicurezza, ma anche di comodità.
 
Nei primi 9 mesi del 2015, infatti, i casinò online hanno fatto registrare dati interessanti con una crescita rispetto all’anno passato, ma con le gerarchie dei vari concessionari che sembrano cambiate.
 
Secondo i dati elaborati da Agimeg, infatti, il leader del mercato del gioco online italiano è Lottomatica che ha fatto registrare una quota media di mercato del 15,5 %, mentre al secondo posto si può trovare Sisal con un 9,8% ed al terzo posto William Hill.
 
Quest’utlimo, però, ha subito un crollo. Infatti, se a gennaio William Hill aveva il 9,4% delle quote, ora si ritrova con il solo 7,8% del mercato. Una cosa strana per questo colosso dei casinò online.
 
Continuando a guardare i dati di questi 9 mesi, si può vedere al quarto posto Snai, al quinto Eurobet e al sesto posto Bwin.
 
Queste prime sei posizioni rappresentano oltre la metà dell’intero mercato del gioco casinò online italiano.
 
Una sorpresa è la piccola quota del solo 4,5% che si ritrova 888 che nonostante i grandi investimenti non sembra aver fatto gola ai giocatori italiani che hanno preferito altre piattaforme.
 
Un altro flop è rappresentato da Betsson che, come 888, è un operatore monoprodotto e per questo sorprende il loro scarso impatto sul  mercato.
 
Infine, un buon risultato lo raggiunge Starvegas, il casinò delle slot Novomatic, dove è possibile giocare alla tanto amata Book of Ra e alle tantissime altre slot della casa produttrice. Infatti, Starvegas registra una crescita rispetto al passato.
 
Di certo, i casinò online che non hanno avuto un grande successo e che hanno perso utenza non esiteranno a lavorare ancora di più per scalare la vetta e, quindi, non ci resta che stare a vedere cosa faranno e attendere i dati dell’inizio del 2016 per vedere i cambiamenti che avrà questa classifica.